Che Natale sarebbe senza salamina?

salaminaE’ tempo di festività, e a Ferrara e nella sua provincia è tempo di salamina: all’Agriturismo “Alla Strozza” stanno andando a ruba, in tanti la stanno prenotando.

Uno dei tre prodotti per cui la città estense è famosa ovunque è la salamina, e “Alla Strozza” è una prelibatezza la cui preparazione si tramanda di generazione in generazione. In tanti stanno ordinandola per poi presentarla a parenti, amici ed ospiti in occasione dei pranzi e delle cene delle festività, a Natale ma non solo. Il bello, poi, di questo celebre insaccato, è il poterlo gustare tutto l’anno, anche in estate.

Ma adesso siamo nel mese clou della regina della tavola ferrarese: oltre a degustarla a tavola in agriturismo, “Alla Strozza” si puo’ trovare la celebre salamina già vincitrice di tanti premi, riconosciuta dalla critica come una delle migliori.

Per averla basta contattare “Alla Strozza” telefonicamente, via mail o su Messenger di Facebook: la salamina è acquistabile sia in agriturismo sia in laboratorio, di fianco alla stalla/fattoria didattica/ laboratorio dove è in corso l’operazione “ad far i salam”.

Salamina regina anche del venerdì sera: in agriturismo, infatti, la serata del venerdì “Cotti… a less” sta riscuotendo un ottimo successo, in particolare in questi giorni che ci accompagneranno al Natale. Bisogna prenotare per partecipare a una cena che difficilmente si dimentica.

Ad accogliervi, ovviamente, il presepe di Natale edizione ’19 realizzato dalla famiglia Serafini che vi sta attendendo.