Articoli

Che Natale sarebbe senza salamina?

salaminaE’ tempo di festività, e a Ferrara e nella sua provincia è tempo di salamina: all’Agriturismo “Alla Strozza” stanno andando a ruba, in tanti la stanno prenotando.

Uno dei tre prodotti per cui la città estense è famosa ovunque è la salamina, e “Alla Strozza” è una prelibatezza la cui preparazione si tramanda di generazione in generazione. In tanti stanno ordinandola per poi presentarla a parenti, amici ed ospiti in occasione dei pranzi e delle cene delle festività, a Natale ma non solo. Il bello, poi, di questo celebre insaccato, è il poterlo gustare tutto l’anno, anche in estate.

Ma adesso siamo nel mese clou della regina della tavola ferrarese: oltre a degustarla a tavola in agriturismo, “Alla Strozza” si puo’ trovare la celebre salamina già vincitrice di tanti premi, riconosciuta dalla critica come una delle migliori.

Per averla basta contattare “Alla Strozza” telefonicamente, via mail o su Messenger di Facebook: la salamina è acquistabile sia in agriturismo sia in laboratorio, di fianco alla stalla/fattoria didattica/ laboratorio dove è in corso l’operazione “ad far i salam”.

Salamina regina anche del venerdì sera: in agriturismo, infatti, la serata del venerdì “Cotti… a less” sta riscuotendo un ottimo successo, in particolare in questi giorni che ci accompagneranno al Natale. Bisogna prenotare per partecipare a una cena che difficilmente si dimentica.

Ad accogliervi, ovviamente, il presepe di Natale edizione ’19 realizzato dalla famiglia Serafini che vi sta attendendo.

agriturismo strozza gualdo

Sarà un’autunno ‘caldo’ all’agriturismo “Alla Strozza”

Non disperate, all’agriturismo “Alla Strozza” di Gualdo sarà un’autunno ancora più ‘caldo’ dell’estate che stiamo per salutare.

Sabato 14 settembre chiuderà la piscina e sarà l’ultimo giorno in cui potremo dire arrivederci all’estate con un ultimo bagno, salutando così la fantastica stagione estiva 2019 “Alla Strozza”.

Poi, domenica 15 settembre, l’agriturismo “Alla Strozza” e la sua piscina saranno entrambi chiusi: da lunedì 16 settembre poi, con la piscina chiusa, l’agriturismo ritornerà con la sua consueta disponibilità, come sempre, per soddisfare ogni vostra esigenza, dalle delizie della tradizione in tavola fino al pernottamento nel relax della campagna passando per la fattoria didattica e il laboratorio dei salumi e formaggi.

Lunedì 16 settembre partirà così una nuova stagione ricca di novità che potrete conoscere, di volta in volta, solo seguendo la pagina Facebook dell’agriturismo e il sito: ottobre poi sarà un mese speciale. Punto fermo rimarrà, in autunno come d’estate, la tigellata con salumi e pinzini del giovedì, che tanto successo sta riscuotendo.

Questo è solo l’antipasto’ di una stagione autunno/inverno 2019/2020 all’agriturismo “Alla Strozza” che si preannuncia fantastica.

cocktail piscina

Il 6 giugno inaugura la piscina “Alla Strozza”: Estate2019 sia

Finalmente l’estate 2019 è ormai alle porte: dopo un maggio freddo e piovoso, il bel tempo tanto atteso è arrivato.

Giovedì 6 giugno 2019 dalle ore 9 la piscina dell’agriturismo “Alla Strozza” di Gualdo apre ufficialmente le porte a tutti: inizia così uno delle stagioni più belle dell’anno. Ci si potrà tuffare nel blu incorniciato nella bellissima campagna ferrarese, raggiungibile comodamente e senza code in auto. E poi, la cosa migliore, dopo l’aperitivo in piscina, prenotando, si potrà cenare all’agriturismo immersi nel verde e nella tranquillità, degustando il menù estivo e i piatti della cucina ferrarese.

Il primo tuffo dell’anno è dietro l’angolo 😉

INFO. Piscina grande e per i più piccoli aperta tutti i giorni, dalle 9 alle 19, il costo d’ingresso è di 15 euro compreso lettino, pranzo e merenda al pomeriggio. L’ombrellone, se lo si desidera, costa 3 euro. Se si entra dalle 14 in poi il costo è di 10 euro con lettino e merenda. Bar, calcio-balilla, ping pong, campi da pallavolo e calcetto sempre a disposizione. Tanti, anche quest’estate, i campi scuola dedicati ai più piccoli “Alla Strozza”. Possibilità di prenotare i lettini al 0532/815493 o al 338/2549597.

asini strozzaCOSA SI PUO’ FARE “ALLA STROZZA”. Dopo essersi immersi nel verde della campagna ferrarese, con un pranzo o una cena sotto al gazebo, “Alla Strozza”, a fianco del ristorante, delle camere per pernottare e della piscina, c’è anche la fattoria didattica, dove stare a tu per tu con gli animali. Sempre disponibile anche il laboratorio dove acquistare i prodotti nostrani, dai formaggi ai salami.

LA TIGELLATA DEL GIOVEDI’ CONTINUA ANCHE D’ESTATE. Tigelle e pinzini come se piovessero: il giovedì sera paghi il piatto (unico), e il bere lo offre la casa (vino, acqua e caffé). 15 euro a persona, avrai insieme a queste prelibatezze gli affettati nostrani con formaggio morbido e patate al forno. Basta prenotare al 0532/815493 o al 338/2549597, e il giovedì non sarà più lo stesso: un tuffo in piscina, doccia negli spogliatoi e tigellata la sera sotto il gazebo all’aperto, e così sarà un giovedì d’estate da ricordare.

agriturismo primavera

Primavera di eventi “Alla Strozza”

Aprile sarà un mese tutto da vivere, grazie anche al ‘ponte’ forse più lungo della storia: dal 18 aprile fino al 2 maggio.

Infatti, poiché Pasqua è domenica 21 e le vacanze sono previste fino a martedì 23, la maggior parte delle Regioni italiane “allungano” fino al 25 aprile, festa della Liberazione. E visto che il 26 è venerdì, chi non va poi a scuola il sabato, starà a casa fino al 29. Infine, il 1 maggio, che è di mercoledì, consentendo un ulteriore mini ponte.

Ovviamente non tutti potranno sfruttarlo: le scuole in Emilia – Romagna, ad esempio, chiudono dal 18 al 23 aprile. Tanto tempo libero da passare all’aria aperta, a tu per tu con gli animali della campagna ferrarese e godendo della fioritura delle piante (che aspettano solo di essere fotografate e condivise su Instagram). Ovviamente, degustando piatti tipici della tradizione. L’Agriturismo “Alla Strozza” è pronto a offrirvi tutto questo.

caccia uovaA partire dalla “Caccia alle uova”: sabato 13 aprile i bambini saranno i protagonisti di un pomeriggio speciale. Ritrovo alle ore 15 per iniziare ad ascoltare le favole, con trucca bimbi e palloncini. Poi Federico Orlandi ci regalerà uno spettacolo con i suoi pappagalli, prima della merenda per i bimbi e l’aperitivo per i più grandi. Ingresso 6 euro ed è gradita la prenotazione al 338-2549597.

Aprile tutto da vivere, insomma, con tante occasioni “Alla Strozza” fino a Pasqua e Pasquetta (l’agriturismo è già sold-out in quelle due date), ma grazie al lungo ponte si può prenotare anche in altre occasioni. Per un ricco pranzo o una cena che difficilmente si dimenticherà. Tante poi le cerimonie che qui, in questo periodo dell’anno, si possono vivere: cresime, matrimoni, comunioni, ma non solo per rendere indimenticabili gli eventi che la vita ti sa regalare.

Ovviamente, tutti i giovedì, c’è la tigellata a 15 euro a persona.

A due passi, la fattoria didattica, dove si potrà godere della compagnia degli animali e i bambini potranno riscoprire la vita di campagna, che procede rispettando i bio ritmi della vita, imparando a rispettare una vita sana. Sempre aperto il vicino laboratorio, dove acquistare le bontà che si gustano all’agriturismo. E ovviamente, all’agriturismo si può anche riposare nelle confortevoli stanze che ti catapultano in uno stile di vita che rischia di essere persa nel vortice frenetico della vita moderna.

Tutto questo, ovviamente, in attesa che apra la piscina tutti i giorni: una nuova stagione estiva è quindi alle porte, ma intanto godiamoci la primavera.

Una Festa della Donna, tutta per te, in agriturismo

Cappellacci

Concedersi una serata tra amiche, senza pensieri, e provando piatti gustosi, per riscoprire i sapori di una volta riproposti nelle nuove ricette dell’agriturismo “Alla Strozza”.

Questa potrebbe essere un’ottima idea per la “Festa della Donna”, venerdì 8 marzo 2019: appena fuori Ferrara, a Gualdo, le donne sono protagoniste di una serata speciale.

Oltre a degustare i piatti alla carta, tutti a disposizione, l’agriturismo “Alla Strozza” ha pensato a uno sfizioso percorso a tavola con un menù speciale dedicato alle amiche che vorranno passare l’8 marzo in ottima compagnia.

Partiamo, ovviamente, dall’antipasto: fiori di zucca con ripieno di salsiccia e mozzarella, per poi proseguire con un risotto allo zafferano con salsiccia e zucchine.

Avanti col secondo: spiedini misti di carne accompagnati da patate al forno. Il dolce è una sorpresa (ultimamente è stato sempre molto apprezzato, anche a San Valentino) 😉 Tutto compreso con acqua, un quarto di vino e caffè, il menù a un prezzo speciale.

Questo menù solo per la Festa della Donna. Per saperne di più, basta contattare lo 338.2549597 o lo 0532.815493: oppure mail a info@serafinistrozza.it o messaggio sulla pagina Facebook dell’agriturismo “Alla Strozza”.

Vi aspettiamo, amiche

A San Valentino riapre (alla grande) l’Agriturismo “Alla Strozza”

dolce strozzaRiapre l’agriturismo “Alla Strozza” di Gualdo, dopo un breve periodo in cui abbiamo “fatto i salami” e soprattutto ci siamo preparati per una nuova stagione piena di novità.

Da giovedì 14 febbraio ripartiamo con tante nuove proposte, per soddisfare tutte le vostre richieste: dal menù per un matrimonio indimenticabile fino alle comunioni, cresime e battesimi ma anche per un semplice, ma altrettanto speciale, pranzo (o cena) con amici o familiari.

Ma che giorno è giovedì 14 febbraio?

SAN VALENTINO. Un giorno speciale per tutti gli innamorati: una serata romantica è quella che ci vuole per festeggiare al meglio con la persona più speciale per te. Tutte da scoprire le sorprese nel menù in questa serata speciale: ci sarà anche la tradizionale tigellata del giovedì sera a 15 euro a persona. Buon San Valentino a tutti

Il presepe dell'Agriturismo "Alla Strozza" di Gualdo

A riveder le stelle: la tradizione del presepe natalizio “Alla Strozza”

Un piccolo mondo che ci cala nella magica atmosfera del Natale.

A pochi chilometri dal centro di Ferrara, nella campagna unica della città estense, la famiglia Serafini ha rinnovato la tradizione del presepe.

Di generazione in generazione, la grande rappresentazione della Natività a Gualdo ormai è un punto fermo degli eventi che accompagnano i clienti dell’agriturismo (ma anche i visitatori) al 25 dicembre, uno dei giorni più attesi dell’anno.

Un’appuntamento con la tradizione, insomma, da tramandare ai bambini ma che, al giorno d’oggi, rischia di perdersi.

Il presepe è tutto da scoprire: le casette vissute e attorniate da tanti animali (come nella fattoria dell’agriturismo), l’acqua fa da collegamento alle attività quotidiane in un paesaggio che accompagna il visitatore fino alla stalla dove ebbe inizio la Grande Storia.

Scene di vita contadina, tra sali e scendi studiati con cura e valorizzati dalle luci posizionate sapientemente.

Sotto un cielo stellato, creato ad arte con scintillii ammalianti, il presepe dell’agriturismo “Alla Strozza” accoglie chi arriva all’agriturismo per immergersi nella calorosa atmosfera delle sale addobbate ad hoc per le festività.

Un’esperienza che diventa ancor migliore se accompagnata dalla degustazione dei piatti invernali tipici dell’agriturismo, che la maggior parte dei ferraresi ormai conosce perché “Alla Strozza” da anni ci ha insegnato cosa vuol dire vivere appieno la campagna e i suoi sapori.

Durante le feste, poi, “Alla Strozza” si possono trovare i menù aziendali, per famiglie e amici, per farsi gli auguri e salutarsi in allegria. I menù e i prezzi si concorderanno insieme, per accontentare le esigenze di tutti. Il Natale sta arrivando, e bisogna viverlo in serenità e in armonia. Basta prendersi il tempo necessario per godere al meglio di questo spettacolo dell’artigianato natalizio.

Dodici anni gustosi e genuini per l’Agriturismo “Alla Strozza”. I prodotti del Natale ferrarese

Agriturismo La Strozza salamina sugoL’agriturismo “Alla Strozza”, a novembre di quest’anno, ha festeggiato dodici anni di attività.

Un traguardo non da poco viste le ultime annate di congiuntura economica: ma soprattutto, il valore di questa celebrazione sta nel come ci si è arrivati.

Un lungo periodo in un crescendo di vitalità: nella tradizione della famiglia Serafini, con l’agricoltura, l’allevamento e la trasformazione, fino ad arrivare alla ristorazione e al relax in piscina.

L’obiettivo è sempre stato lo stesso: soddisfare le esigenze della clientela sempre diverse e in cambiamento. “Alla Strozza” infatti si presenta in primis come ambiente di prodotti ricchi di autenticità e genuinità, in un ambiente familiare e accogliente.

salumiIn questi anni, poi, si è concretizzato il lavoro dei figli di Lorena e Valerio Serafini, Matteo e Marcello, a cui sono stati tramandati quel che i nonni cominciarono (pastorizia e agricoltura) e che i genitori hanno poi valorizzato (allevamento dei suini e trasformazione degli insaccati nel laboratorio aziendale per la vendita diretta al pubblico).

Dalla terra alla tavola come in una grande famiglia; essere quel che si produce, genuini e sinceri. Ecco il valore che la clientela dà “Alla Strozza”. “Dobbiamo mantenerci sempre così”, affermano i gestori dell’agriturismo, “in modo che il nostro lavoro venga gratificato”.

E’ con questo spirito che, come ogni anno da tradizione, nell’anniversario dei dodici anni di attività, viene ricordata la presenza costante nel punto vendita dove si potranno trovare tutti quei prodotti che allietano le festività, un’occasione per fare un regalo genuino alle persone care.

IL REGALO DI NATALE GIUSTO. Salamina da sugo (sempre molto apprezzata e vincitrice di diversi premi), cotechini, salsicce fresche e stagionate, salamini da pentola, ma anche salami all’aglio rigorosamente senza conservanti, senza dimenticare la carne fresca di maiale per gustose grigliate.

Per informazioni e prenotazioni: 0532-815493 o 338-2549597

Auguri a tutte e tutti

chef matteo benfenati

L’arte culinaria della tradizione ferrarese si rifà il look con chef Matteo Benfenati

chef matteo benfenati

Lo chef Matteo Benfenati

E’ lunga la strada per chi vuole fare lo chef, ma non sempre: a cinque anni già ‘chiudeva’ (e bene, n.d.r.) i cappellacci insieme alla nonna e quasi un anno fa vinceva anche l’ambito premio, insieme alla famiglia Serafini, della miglior salamina “A zzuén al maiàl… in piaza!” a Tresigallo.

In mezzo a questo lungo lasso di tempo, la cucina: insieme alla cura e alla lunga preparazione degli alimenti dalla terra fino alla tavola, ‘far da mangiare’ fa parte della sua vita e la cucina tipica ferrarese, rispettandone le tradizioni e i dogmi, è sempre rivisitata in chiave contemporanea.

Questo è lo chef dell’agriturismo “Alla Strozza”.

Matteo Benfenati, 27 anni, originario della vicina Quartesana, seppur giovane ha già diverse esperienze alle spalle, da dieci anni: “Scacciapensieri” e “Cusina e butega” sono solo alcuni dei ristoranti ferraresi in cui ha lavorato dopo il diploma conseguito in cucina all’istituto alberghiero “Vergani” di Ferrara. Da anni, fa parte della grande famiglia de “Alla Strozza”.

cappellacci pancetta affumicata“Ma chef, cosa vuol dire rivisitare la cucina ferrarese?” è la tipica domanda che gli fanno in tanti: Matteo, abbozzando un piccolo sorriso, fa un semplice esempio, ma che racchiude la genuinità del suo pensiero culinario. “Tra i tanti”, dice il giovane chef, “posso citare i cappellacci con pancetta affumicata, mandorle e riduzione di aceto balsamico o i cappelletti con burro e tartufo, versione fresca ed estiva”.

Ecco, proprio da questi semplici accorgimenti, e soprattutto abbinamenti, parte il lavoro che ogni giorno lo chef de “Alla Strozza” propone: tra i piatti, ricevono sicuramente una menzione le “sue” tagliatelle verdi con tartufo e bottarga di tuorlo d’uovo marinato, ovvero il tuorlo dell’uovo messo sotto sale e zucchero per venticinque ore e, dopo essersi solidificato con una procedura precisa, viene grattugiato sulla pasta come si fa con la bottarga.

somarino polentaMa con la stagione autunnale e quella invernale in dirittura d’arrivo, le preferenze a tavola cambiano. Gli ospiti “Alla Strozza” richiedono spesso il somarino nostrano con polenta (in ‘monsa’ un giorno e cotto nove ore) e poi chi torna vuole assaggiare questa prelibatezza, come la tagliata ai quattro sali, servita in padella con aromi e con quattro sali diversi: dell’Himalaya, il maldon, quello nero e quello affumicato. “E non è finita qui” dice Matteo: perché consumata la carne il vero “must” è l’uovo al tegamino cotto nel ‘sughetto’ di questo piatto richiestissimo. Tra le novità di questa stagione, inoltre, l’introduzione delle tigelle insieme agli irrinunciabili e famosi pinzini de “Alla Strozza”, accompagnati tra gli altri dal pesto modenese e dal lardo nostrano stagionato . E questi sono solo alcuni dei piatti che si possono trovare all’agriturismo, gusti della tradizione emiliana con un occhio alla sconfinata cucina italiana, nel solco dell’orgoglio ferrarese.

Ma Benfenati ha anche un cuore grande. Unire creatività e solidarietà non è mai facile, pochi i casi: in occasione di una raccolta fondi poi devoluti interamente ai terremotati di Amatrice, Matteo inventò i negativi all’amatriciana. Si tratta cappellacci con il condimento nel ripieno serviti con la spuma di pecorino e guanciale croccante. Unici. Come unica è la passione che potrete trovare nello sguardo e nelle giovani ma già sapienti mani di questo chef che “sta rifacendo il look” alla cucina della tradizione.

strozza tigelle

Il giovedì “Alla Strozza” è tigelle e pinzini

Con l’arrivo della nuova stagione autunnale-invernale ’18/’19.

“Alla Strozza” si celebra la cucina emiliana: ogni giovedì sera, l’agriturismo ti invita a cena.

Paghi il piatto (unico), e il bere lo offre la casa (vino, acqua e caffé): perché l’importante è degustare le tigelle e i pinzini. 15 euro a persona, avrai insieme a queste prelibatezze gli affettati nostrani con formaggio morbido e patate al forno.

Basta prenotare al 0532/815493 o al 338/2549597, e il giovedì non sarà più lo stesso.

strozza tigelle